Perché scegliere di attivare una campagna di comunicazione Out of home?

1

Trend in crescita

A discapito delle altre forme tradizionali di pubblicità minacciate dalla digital advertising, il trend dell’out-of-home è positivo ed in crescita.

Con un +4,1% costante negli ultimi 8 anni, ha surclassato nettamente gli altri mezzi pubblicitari tra cui radio, tv e carta stampata che invece hanno perso terreno. Social media e strumenti digitali hanno sottratto un’ampia fetta di mercato ai media tradizionali (pensiamo ai libri in formato e-book o ai servizi di streaming on demand). 

Paradossalmente il mercato della comunicazione outdoor è sostenuto e ampliato dalla digital out of home advertising che, seppur innovandone i contenuti e la fruizione degli stessi, mantiene invariato il pubblico di riferimento. 

Così per strada troviamo manifesti e cartelloni pubblicitari, pubblicità su pensiline, mezzi come l’apecar, o ancora tabelle segnaletiche, che rispondono alla loro funzione perfettamente, conservando intatta la loro forma di comunicazione originaria. 

2

Comunica sul territorio

Valorizza il tuo brand in loco

Scegliere il giusto mezzo di comunicazione è importante, così come il range di azione dello stesso. La pubblicità outodoor permette, a differenza di altri canali, di comunicare e diffondere il brand in loco, direttamente sul territorio in cui opera la tua azienda.

Strade molto trafficate ti consentiranno di avere una visibilità maggiore e posizioni strategiche, renderanno il tuo marchio visibile ad un pubblico che possa essere potenzialmente interessato al tuo business e che possa raggiungerlo facilmente.

Indica la strada per raggiungerti

Farsi trovare è il primo passo per permettere ad un utente di trovarti. Indicare la strada da percorrere e segnalare l’arrivo sono fondamentali per guidare un utente nella giusta direzione.

3

Comunica nella quotidianità del target

Nell’era del digitale ancora molti negozi offrono prodotti e servizi in modo tradizionale, direttamente in sede. Ecco che diventa importante comunicare la tua realtà sul territorio dove operi e far sapere al tuo target di essere presente per rispondere alle sue esigenze. 

La comunicazione outdoor agisce senza disturbare e interrompere. Comunica nei luoghi frequentati dal target che si vuole andare a “colpire”, nei luoghi e nei momenti della sua quotidianità fuori casa, mentre si reca a scuola, a lavoro, in palestra… nei quali non si aspetta di venire coinvolto da un’attività di promozione pubblicitaria e dunque è più ricettivo a ricevere il messaggio. 

La presenza capillare della pubblicità e la sua capacità di parlare mentre ci spostiamo per la città, le permette di essere vista ripetutamente, talvolta inconsciamente, da un pubblico ampio ed eterogeneo che, nel momento in cui manifesterà un determinato bisogno, sarà spinto a collegare il tuo brand a tale esigenza e a trovare nella tua azienda il partner ideale.

4

Offre un servizio al cittadino

L’out of home nasce come servizio al cittadino, per dare informazioni di tipo politico, sociale o promozionale. Col tempo, il fine di questo tipo di comunicazione è rimasto quello di migliorare la qualità dell’ambiente che ci circonda e la vita delle persone che lo abitano. Tuttavia, nell’immaginario collettivo è spesso associato ad una forma pubblicitaria commissionata da aziende del territorio, che la sfruttano per obiettivi prettamente commerciali. In realtà, è interessante ricordare che la pubblicità outdoor può essere messa a disposizione delle amministrazioni comunali per svolgere un servizio alla comunità

Pensiamo ad esempio agli impianti toponomastici pubblicitari che riportano la piantina della città e informazioni su servizi di pubblica utilità, o gli orologi dei centri urbani che forniscono l’ora corretta ai cittadini o ancora le panchine dove sostare durante una passeggiata. Si tratta del tentativo della città stessa di dare spazio a degli interventi volti a migliorare la qualità di un determinato ambiente e della vita delle persone, rafforzando, al tempo stesso, il legame dei brand col territorio in cui essi comunicano.